I NUMERI DEL 2016

I numeri del 2016
2000 ore di sensibilizzazione presso aziende, scuole ed enti.
30.000 alunni delle scuole primarie sensibilizzati alle attività di prevenzione al tabagismo.
400.000materiali di sensibilizzazione distribuiti alla cittadinanza.
104.000 visite ed esami di diagnosi precoce presso gli Spazi Prevenzione
12.000 visite ed esami di diagnosi precoce presso Comuni/Enti e Aziende
4.900 ore di formazione e di aggiornamento ai nostri 721 volontari.
12.840 accompagnamenti alle terapie per circa 312.000 chilometri percorsi dai volontari.
14.600 interventi assistenziali rivolti a persone malate.
1.820 presidi sanitari consegnati al domicilio del malato.
6.250 pernottamenti offerti a pazienti di altre province e ai loro familiari.
1.500 pacchi alimenti distribuiti.
>21 contratti e borse di studio per la ricerca clinica ed epidemiologica a: Istituzioni Oncologiche di primaria importanza
5 milioni di euro investiti in tutte queste nostre attività istituzionali.


PROGETTI 2017

Grazie a te faremo anche

TOMOSINTESI MAMMARIA
L'introduzione nel 2017 della tomosintesi mammaria all'interno dei nostri Spazi Prevenzione di Milano, Monza e Sesto San Giovanni rappresenta un'importante novità per la prevenzione del tumore al seno, che è la neoplasia più diagnosticata nelle donne con 50 mila nuovi casi all'anno.
Questa metodologia radiologica mammografica di nuova generazione è in grado, con una elevata accuratezza diagnostica, di evidenziare lesioni tumorali al seno molto piccole con percentuali pari quasi al doppio di quelle offerte dalla mammografia digitale, permettendo di diagnosticare più efficacemente il tumore alla mammella.
La diagnosi precoce è una battaglia che ha bisogno di armi sempre più sofisticate.
Proprio per questo, per noi di Lilt Milano è importante che la qualità dei servizi offerti sia sempre all'avanguardia. All'interno degli Spazi Prevenzione, infatti, sono presenti professionisti che provengono dalle principali istituzioni oncologiche milanesi e apparecchiature di ultima generazione.

MANTENIMENTO DEI SERVIZI DI ASSISTENZA

MANTENIMENTO DEI SERVIZI DI ASSISTENZA

Il nostro impegno nell'assistenza si ispira all'ampio concetto del "prendersi cura".
Non si limita alle necessità sanitarie del paziente, ma risponde anche ai bisogni psicologici del malato e dei suoi famigliari, offrendo anche dove occorre un aiuto economico e sociale. Un lavoro su tutti i fronti, per preservare sempre e prima di tutto la qualità di vita delle persone.
Mantenere in essere i servizi di accoglienza, accompagnamento alle terapie, consegna a domicilio di presidi sanitari in comodato d'uso gratuito e pacchi alimenti per le persone sole o impossibilitate a muoversi è l'impegno morale che per il 2017 la nostra Associazione si impone, rivolgendo una particolare attenzione ai bambini e adolescenti e ai nuovi bisogni emergenti. In particolare sono in aumento le mediazioni culturali essendo il 40% dei piccoli assistiti costituito da stranieri.
Servizio che andrà ad integrare quello già esistente di reperibilità telefonica 24 ore su 24 di un pediatra oncologo a disposizione delle famiglie per affrontare i possibili disagi relativi alle cure nel periodo successivo al ricovero.